Case in legno

Le case in legno sono rispettose dell’ambiente e delle persone che la abitano, perché il legno è l’unico materiale da costruzione che respira. Le case in legno garantiscono assenza di ponti termici e rischi di condensa, grazie all’elevata permeabilità al vapore, inoltre può essere realizzata completamente secondo i canoni della bioedilizia scegliendo gli opportuni materiali.

Le case in legno prefabbricate, se ben realizzate, sono costruzioni che durano secoli e ne sono riprova le tantissime costruzioni in legno sparse in tutto il mondo che ancora si conservano perfettamente integre nonostante abbiano attraversato nel corso dei secoli chissà quali avversità. La durata, o meglio durabilità, dell’edificio è strettamente connessa ai trattamenti che vengono effettuati su quelle parti lignee che rimangono direttamente a contatto con gli agenti atmosferici e/o patogeni. Pertanto con piccoli e semplici accorgimenti si può tranquillamente aumentare la vita di quelle parti esposte.

Descrizione

CASA A PANNELLI XLAM

La casa in pannelli Xlam prevede pareti piene in legno lamellare avente spessore variabile dai 6 ai 32 cm, sui cui, all’esterno, viene applicato il cappotto (solitamente in fibra di legno o lana di roccia), mentre all’interno viene applicata una contro-parete (di solito avente uno spessore utile di 50 mm) per il passaggio degli impianti, chiusa con doppia lastra di cartongesso, fibrogesso, o da pannelli lignei facciavista.

Lo spessore delle pareti in Xlam per una casa in legno di 2 o 3 piani fuori terra dipende principalmente dal calcolo strutturale antisismico che esegue lo strutturista (in funzione dei carichi previsti, zonizzazione sismica, ecc.) ed è di solito di 8, 10 o 12 cm circa. Pareti in xlam con spessori superiori vengono utilizzati per edifici multipiano in zone con grado di sismicità elevato.